Polo - RES - Progetti 2016/17

Il Polo RES è un'importante realtà dell'IC Quezzi ed è attivo da molto tempo. Come ogni anno, sono offerte tante attività ad alunni e alunne per creare un'esperienza scolastica serena e arricchente. Questi sono gli ambienti del Polo dell'IC Quezzi:

P1050941.JPG  P1050935.JPG  P1050939_censored.jpg

P1050937.JPG  1.JPG  P1050934.JPG

0111eaba-fafc-4bc5-8493-804aca115bdb_cen   d0738c35-c77f-4d2f-97b8-3a345a59fd14_cen

Ecco i progetti svolti quest'anno:

20170209_102037_censored_censored.jpgACQUATICITÀe903d8b4-1230-43fc-8c19-074ca5fc9260%201
L'attività in piscina permette di sperimentare il proprio corpo con le facilitazioni, le possibilità, la diversità e i limiti che l’acqua offre e impone. L’acqua è fonte di stimolo, di paure, di ansie, ma anche di benessere e piacere, e lo stare in acqua richiede modalità di intervento sempre ben misurate sulla singola persona, anche per consentire un miglioramento delle proprie autonomie (svestizione, vestizione, doccia, igiene, organizzazione del proprio materiale) e della socializzazione.

WP_20150305_002_censored.jpg

A SCUOLA CON I CANI
Alunni e alunne delle classi prime della secondaria Cambiaso-Govi hanno partecipato agli incontri condotti dall'etologa Graziana Moretti dalla Lega Nazionale per la difesa del cane. L'attività è piaciuta molto alle classi, grazie al coinvolgimento empatico con il partner animale e alla creazione di un clima affettivo e accogliente.
CERAMICA20150311_093346_censored.jpg
Per favorire la cultura dell'integrazione nella condivisione del lavoro laboratoriale, quest'attività ha permesso di liberare la creatività e di sviluppare le abilità manuali, seguendo l'intero processo di lavorazione della ceramica.

IMG-20170125-WA0030_censored.jpg

IN PALESTRA IN COMPAGNIAWhatsApp%20Image%202016-12-12%20at%2015.
Per conoscere e prendere coscienza del prop
rio corpo, degli altri, degli ambienti e degli oggetti, privilegiando il movimento, il rapporto interpersonale e la cultura dell'accoglienza, l'attività in palestra con i compagni e le compagne si è dimostrata efficace e divertente.

d3e1774e-7285-4879-8f40-6bbbf39cc4f0_cenMUSICA PER VIVERE MEGLIO  
L’attività musicale è stata organizzata, per nove ore settimanali durante tutto l'anno scolastico, sulla base dell’ascolto e della produzione musicale: le, privilegiando l’ascolto della musica dal vivo e l'utilizzo concreto degli strumenti, per favorire la crescita dell'autonomia percettiva, creativa e motoria.

fcbbf606-e731-4aa5-a786-e2abda5c1480_cenRICICLO & MUSICA
Il laboratorio è stato realizzato per due ore settimanali durante tutto l'anno scolastico e sono stati creati strumenti musicali con materiali di recupero. Grazie al riciclo e al riutilizzo di materiale di diverso tipo, questo laboratorio ha unito il rispetto per l'ambiente, lo sviluppo della manualità e l'amore per la musica e la socializzazione.

NATURA IN PRATICA
Grazie alle uscite esplorative in Salita Gerbidi, alunni e alunne hanno potuto conoscere le piante dell'ambiente circostante la scuola Cambiaso, di cui sono state curate le fioriere antistanti. Sono poi stati piantati semi di piante aromatiche, da orto e da giardino in contenitori predisposti, anche con un lavoro di classificazione attraverso una pressa.

a3e70cb1-4b30-4fdb-8add-dc30f52dd1aa_cenNON SOLO PITTURA41beb21e-0418-4bfe-b02f-3ff6a477e83c_cen

Questo laboratorio artistico si è tenuto per tutto l'anno scolastico, per due ore la settimana, e vi hanno partecipato alunni e alunne dell'IC Quezzi. Sono stati realizzati diversi manufatti, seguendo tecniche varie: acquerello, cartapesta, pasta di sale, carta marmorizzata. 

IMG_20170123_140001_censored.jpgPSICOMOTRICITÀIMG_20170123_140607_censored.jpg
Per due ore alla settimana, durante tutto l'anno scolastico, questa attività ha permesso di migliorare la conoscenza del proprio corpo, la coordinazione motoria, oculomanuale e oculopodalica, la percezione e l'orientamento nello spazio, la socializzazione e la collaborazione.

SCHIATZU AL POLO
DaIMG_20170120_095448%20-%20Copia_censored ottobre a maggio, due volte la settimana, la prof.ssa Luana Valle, insegnante di Scienze Motorie e operatrice Shiatsu, e Gian Paolo Baranzini, operatore diplomato presso l’Accademia Italiana Shiatsu-Do di Genova, hanno praticato il massaggio Schiatzu su alunni e alunne del Polo, incentivando contemporaneamente alunni e alunne della 3^C del plesso Cambiaso ad apprendere alcune tecniche e poi praticarle su compagni e compagne del Polo. Una bella esperienza che ha favorito il contatto, la relazione e la consapevolezza del proprio corpo; ne ha parlato anche Il Secolo XIX (vedi allegato).

IMG_20170123_152122_censored.jpg

E, ultimo ma non meno importante, è stato realizzato Il Polo racconta..., giornalino del Polo consegnato alle famiglie a fine anno.        

Attachments:
Download this file (d422_20170328secolo_ge_p2101.pdf)Il Secolo XIX Schiatzu[ ]385 kB